Polpette di Melenzane

  • Quantità: 4
  • Al servizio: 4
  • Tempo di preparazione: 60 m
  • Tempo di cucinare: 30 m
  • Pronti a entrare: 1:30 h
Caricamento...
(5 / 5)

Non ho mai realizzato questa pietanza fino a quando un giorno Antonietta mi chiese di organizzare una cena per il raduno Tesla in Toscana, in cui avrei dovuto preparare qualcosa che rappresentasse la Dieta Mediterranea e che comprendesse, naturalmente, prodotti tipici di Paestum e del Cilento.

Come antipasto scegliemmo una gustosa treccia di mozzarella di bufala di circa 4 kg, mentre come primo la pasta e fagioli servita in una pagnotta di pane di 3 kg, idea molto scenografica, specialmente per i numerosi stranieri presenti al raduno. Ad Antonietta venne l’idea di utilizzare anche la mollica di pane che avevamo estratto dalla pagnotta, che è molto morbida e profumata.

Ci venne in mente di fare delle polpette utilizzando per la loro preparazione un prodotto molto coltivato nel nostro territorio, ossia le melanzane. Per rendere il piatto una seconda portata aggiunsi del pomodoro fresco e dei ciuffetti di ricotta di bufala. Questo menù ebbe molto successo tra i vari partecipanti del raduno venuti da mezza Europa. Ringraziamo i coniugi Del Bò della struttura “Il Paluffo” di Certaldo per l’ospitalità e la disponibilità offerta in quei giorni.

Ingredienti

  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +
  • Aggiungi alla lista della spesa +

Metodo Step by step

  • Passo 1

    Mettere a bollire l’acqua in una pentola non salata, sciacquate le melanzane, sbucciatele lasciandone qualcuna con la buccia e dopo tagliatele a pezzetti così si cuoceranno più velocemente nell’acqua.

  • Passo 2

    A fine cottura togliete le melanzane dalla pentola e fatele scolare in uno scolapasta.

  • Passo 3

    Tagliate i pomodorini. Se utilizziamo le conserve dell’Azienda Raimo metteteli a cuocere in padella con olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio. Dopo una decina di minuti frullate con un frullatore ad immersione.

  • Passo 4

    Prendete la ricotta, mettetela in un contenitore con sale, pepe e basilico e mescolatela per poi metterla in una sac à poche.

  • Passo 5

    Mettete le melanzane in una scodella, aggiungeteci 2 uova, il formaggio, la mollica di pane sbriciolata, basilico, pepe, sale e un filo di olio extravergine di oliva dell’azienda San Salvatore, Impastate il tutto con le mani fino ad amalgamare gli ingredienti. Se l'impasto risultasse poco compatto, potete aggiungere ancora della mollica.

  • Passo 6

    Una volta pronto l’impasto prelevate una piccola porzione e, sempre con le mani, formate delle polpettine tonde, scegliete voi la dimensione che più vi piace, che passerete nel pangrattato.

  • Passo 7

    Terminato l’impasto, versate l’olio in un tegame e scaldatelo fino a raggiungere la temperatura per friggere. Quando l’olio sarà caldo immergete poche polpette per volta.

  • Passo 8

    Impiattate mettendo una striscia di sugo nel piatto con sopra le polpette e, per finire, dei ciuffetti di ricotta di bufala.

Michele Cantiello nasce ad Agropoli il 25 settembre 1978 e vive a Capaccio-Paestum (Sa), famosissima località archeologica, patrimonio dell'umanità. Interessante il suo percorso, che lo ha portato a seguire non la logica, ma il cuore e la passione per la cucina: Michele ha partecipato a diverse trasmissioni televisiva: in “Easy Driver” ha cucinato per la conduttrice Veronica Gatto; ha partecipato…

Leggi di più

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

x

Password dimenticata

Vuoi maggiori Info?
Contattami su WhatsApp