Michele Cantiello ChefMichele Cantiello nasce ad Agropoli il 25 settembre 1978 e vive a Capaccio-Paestum (Sa), famosissima località archeologica, patrimonio dell’umanità.

Interessante il suo percorso, che lo ha portato a seguire non la logica, ma il cuore e la passione per la cucina: Michele ha partecipato a diverse trasmissioni televisiva: in “Easy Driver” ha cucinato per la conduttrice Veronica Gatto; ha partecipato al programma televisivo Rai “Sereno Variabile” condotto da Osvaldo Bevilacqua. Una grande visibilità l’ha ottenuta prendendo parte al contest televisivo “Un Cuoco per Alice”, trasmesso sulla rete Alice Tv, condotto dalla giornalista Rosaria Sica.

Nel corso dell’anno, sempre grazie a Rosaria Sica, ha preso parte ad una puntata del programma televisivo “I Sapori del Sole” su Alice TV ed al Cooking Show svoltosi a Giffoni Valle Piana in occasione del Giffoni Film Festival.

“Sin da piccolo sono sempre stato affascinato ad osservare mio padre, Raffaele, che cucinava in particolare le portate a base di pesce in occasioni delle varie feste familiari, nonché da mia madre Anna, intenta a completare la cucina di mio padre con le tipiche ricette tradizionali.

All’età di diciotto anni iniziai a lavorare per alcune ditte di restauro di monumenti e così a girovagare per tutta /’ Italia con la possibilità di conoscerne la bellezza e di apprezzarne la tradizione gastronomica delle varie provincie. Oltre a questo ho anche gestito alcuni locali in cui a cucinare, vi sembrerà strano, non ero io ma i miei genitori. In ogni caso mi è sempre piaciuto mangiare ed osservare la cucina tipica di ogni luogo, indovinare i prodotti che usavano e ripeterne l’esecuzione. I miei amici storici hanno sempre fatto da cavia per le mie “prestazioni da cuoco dilettante” e per fortuna ho sempre ricevuto buoni apprezzamenti.

Il filo conduttore delle mie disparate esperienze lavorative è stata sempre la cucina. Negli anni, poi, mi sono sempre di più appassionato, leggendo libri e riviste di settore, partecipando a piccoli corsi di approfondimento.

Per quanto riguarda l’attività di cuoco a domicilio tutto è nato grazie a Facebook. Sin dall’iscrizione mi sono sempre divertito a postare le foto dei miei piatti e così ho iniziato a ricevere qualche invito per preparare pranzi o cene. Da qui l’idea di fare il cuoco a domicilio, così da trasformare la mia passione anche in un lavoro.

Ma l’evento più importante della mia vita è stato creare una famiglia con mia moglie Rosanna che nel 2011 ha dato alla luce la nostra piccola e splendida Chiara. Mia moglie, oltre che per le sue doti professionali e di mamma, devo ringraziarla per I’ infinita pazienza che ha con me, per l’aiuto che mi ha dato nelle cene organizzate a casa e per il suo prezioso supporto in questo mio nuovo percorso di cuoco a domicilio. Non l’ho mai ringraziata abbastanza per tutto il suo sostegno e questo mi sembra finalmente il momento di farlo: “GRAZIE” amore.”

Michele Cantiello

Dove ho cucinato

x

Password dimenticata

Vuoi maggiori Info?
Contattami su WhatsApp